Notizie

Universiadi - Dal 3 al 14 luglio 2019 lo sport internazionale arriva a Napoli

Dal 3 al 14 luglio 2019 la città di Napoli ospiterà le Universiadi 2019. Grazie al sostegno del Governo nazionale e alla collaborazione con le Università italiane e campane, il CUSI (Centro Universitario Sportivo Italiano) e il CONI (Comitato Olimpico Nazionale Italiano), la Regione Campania ha ottenuto per la città di Napoli la designazione da parte della FISU a ospitare la trentesima edizione della kermesse sportiva.

Universiadi - Dal 3 al 14 luglio 2019 lo sport internazionale arriva a Napoli

Le Universiadi. Denominata Universiade o Olimpiade Universitaria, si tratta di una manifestazione sportiva multidisciplinare, i cui partecipanti sono atleti universitari provenienti da ogni parte del mondo. Il termine “Universiade” è il frutto della combinazione tra le parole “Università” e “Olimpiade”, che unite danno vita ad un concetto alla base di ogni forma di sport ovvero l’Universalità. Negli anni l’evento ha raggiunto risultati sempre più efficienti, diventando un vero e proprio festival internazionale dello sport e della cultura. La kermesse, in termini di importanza e popolarità, è seconda solo ai Giochi Olimpici, mentre la sua versione estiva (Summer Universiade) è equivalente se non superiore alle Olimpiadi invernali.

La storia. L’Universiade è stata ideata dal dirigente sportivo italiano Primo Nebiolo che ne ha organizzato la prima edizione a Torino (città che ha ospitato più edizioni) nel 1959. Da quel momento in avanti la FISU ha organizzato regolarmente la manifestazione mondiale, coinvolgendo sempre più nazioni ed atleti. L’Italia è il Paese che ha ospitato più volte l’evento, vantando ben 11 edizioni, considerando anche la prossima Universiade estiva che si terrà a Napoli.

Le Universiadi a Napoli. Ospitare la trentesima edizione della Summer Universiade 2019, per Napoli rappresenta un grande traguardo, un’opportunità non solo per la città, ma per la Campania tutta, per rilanciare il territorio attraverso la cultura e lo sport. Per l’occasione saranno allestiti tre villaggi atleti dislocati in tre differenti città della Campania, quali Napoli, Salerno e Caserta. La cerimonia di apertura della sera del 3 luglio si terrà allo Stadio San Paolo di Napoli, mentre quella di chiusura sarà in Piazza del Plebiscito. Le strutture selezionate sono: lo Stadio San Paolo, il Virgiliano, lo Stadio Caduti di Brema, lo Stadio San Pietro a Patierno, il Campo Sportivo G. Ascarelli, la Piscina Scandone, il Palavesuvio, il Palabarbuto, il Polifunzionale Soccavo e il PalaDennerlein.

 I numeri della trentesima edizione. 58 sono gli impianti sportivi che ospiteranno le gare, il riscaldamento e gli allenamenti degli atleti. 18 le discipline sportive iscritte alla competizione multidisciplinare: atletica, calcio, ginnastica artistica, ginnastica ritmica, judo, nuoto, pallacanestro, pallavolo, pallanuoto, rugby a sette, scherma, taekwondo, tennistavolo, tennis, tiro a segno e tiro a volo, tiro con l'arco, tuffi, vela. 222 le cerimonie di premiazione previste. 125 i Paesi partecipanti, tra cui 28 quelli europei, con tutti i continenti che saranno rappresentati. Dal continente americano (Isole Vergini, Haiti e Trinidad e Tobago) all'Asia (Cina, Giappone, Filippine, Uzbekistan e Malesia tra gli altri) all'Africa (tra gli altri presente con Swaziland e Malawi). E poi Nuova Zelanda e Australia dall'Oceania.

Scaricala subito

Non perdere altro tempo ed entra nel team SKUOLAPP
Disponibile per dispositivi Android